Gaec Chartier: Il fenomeno della selezione francese è stato allevato qui

Ha fatto il suo debutto DNA nell’aprile del 2016: Louxor, un figlio di Izonogoud con un magnifico punteggio gISU che gli ha dato un vantaggio senza precedenti sui suoi concorrenti. “Da quel momento, tutti volevano mettere le mani sul suo seme, ad ogni costo,” dice David Girod del Centro proprietario Evolution. Oggi, Louxor si trova in cima alla classifica francese dei tori provati con progenie, ancora una volta con un grande vantaggio. È il momento di una visita ai suoi allevatori, la famiglia Chartier, nella Francia occidentale, dove risulta evidente che l’arrivo di Louxor è stato tutt’altro che una coincidenza.

Leggi l’articolo

Ricevi 5 articoli in regalo da Holstein International

Una potente tempesta infuria su questo allevamento francese… ma con “danni” positivi
Tori alti nelle classifiche provati con progenie e DNA Toullec: allevamento francese d’élite attivo su tutti i fronti
Gaec du Terril: l’utilizzo di tori giusti per una genetica ottimale in questa azienda biologica
La scoperta speciale di Saluden: Questa famiglia di vacche ha mantenuto segreti i suoi geni rossi per decenni!
Qui il tipo funzionale svolge un ruolo chiave
Herd reports France Gaec Chartier Chartier