Selezione in linea al livello d’élite: “Se hai qualcosa di veramente buono, potenzialo.”

Quella che segue è una storia speciale. Di un allevatore speciale. Uno che non si preoccupa minimamente dell’aspetto della “consanguineità” e che, armato di un enorme tesoro di conoscenza dei pedigree, fa accoppiamenti deliberati, come i noti allevatori d’élite del lontano passato. All’epoca, non avevano gli avanzati strumenti di indicizzazione che ha oggi la selezione, ma... con un attento studio dei risultati dei singoli animali, grazie alla selezione in linea (linebreeding: leggi consolidamento dei geni) sono riusciti a raggiungere i loro obiettivi. L’allevatore di questa intervista ha accesso a questi strumenti moderni, ma fa anche un intenso uso di una strategia utilizzata dagli allevatori di allora. Consolidando i geni dei singoli animali. Questo porta ad una notevole linebreeding. Ma anche a risultati notevoli, ad un livello d’élite. Fate la conoscenza di un allevatore speciale dello Stato americano della Pennsylvania: Casey Jones.

Leggi l’articolo

Ricevi 5 articoli in regalo da Holstein International

World Wide Sires: Assistere gli allevatori per ottenere il massimo dal loro investimento genetico
50 anni di Koepon - “Rifarei tutto da capo.”
Una domanda più che rilevante: quanta consanguineità si può tollerare?
Egbert Feddersen: l’ultima intervista ad un pilastro dell’allevamento Holstein tedesco e internazionale
LG completa la sua linea ma con una nuova serie europea: le varietà STARPLUS
Strumenti progettati per migliorare la gestione della salute della mammella