Aprile 2019

Darnlaw Farm: selezionare per tipo eccellente e vacche potenzialmente da 100.000 kg

Nel 2018, ben sette rappresentanti della Darnlaw Farm (prefisso: Townlaw) - tra cui sei di loro classificate EX - hanno superato la pietra miliare di 100.000 kg. Nella moderna stalla a stabulazione libera della famiglia Sloan, in Scozia, 180 bellissime Holstein combinano un’alta produzione media con un basso tasso di rimonta, frutto di anni di selezione per tipo e di lavoro appassionato con forti famiglie di selezione. Comprovata capacità di selezione, per la quale nel 2018 Bryce e suo figlio Robert hanno ricevuto il meritatissimo titolo di Master Breeder Britannico.

Maple-Dell: ricerca del tipo, senza rinunciare alla redditività

Non appena siamo scesi dall’auto abbiamo capito che sarebbe stata una buona visita. Dopo una mattina fredda e umida, un bel sole primaverile cominciava a splendere. Più tardi avremmo scoperto che questa calorosa accoglienza si rifletteva sulla personalità davvero gentile della famiglia Patrick, nonché sulle loro vacche ... che, per gli amanti del tipo, sono roba che scotta!

Master Breeder Rolandale - ‘Il tipo diventerà ancora più importante in futuro.’

Impressionante. Questa è la parola giusta - e non è certo un’esagerazione - per descrivere l’intera mandria di Rolland Dubois e di suo figlio Marc-André, nel Quebec. Che tipo potente, che alto livello di produzione e che varietà di talenti in questa mandria. Sia nelle Holstein che nelle Red Holstein. Questa qualità superiore si vede anche nelle statistiche: una produzione media di 11.000 kg al 4,2% e 3,4%, un totale di 40 vacche EX (!) e 38 vacche VG tra le 78 vacche in lattazione. Esatto, alla Rolandale non troviamo nessuna vacca classificata meno di VG. Non perdetevi la storia di questi due impegnati allevatori, appassionati della selezione: padre e figlio Dubois, gli allevatori della Rolandale.

Ecco il N.9 degli allevatori più influenti degli ultimi 25 ani: Mil-R-Mor

I risultati sono completi: i 25 migliori allevatori più influenti degli ultimi 25 anni. Ma, come promesso, i risultati appariranno un mese alla volta. Nel precedente numero di HI compariva il N.10 (Pine-Tree), ed ora è il momento del N.9. E così procederemo fino a dicembre, quando verrà presentato il N.1. Poi si avrà la top-10 completa. Contemporaneamente, a dicembre verrà pubblicato un libro di HI con i reportage su tutti i 25 allevatori più influenti! Ma...ora il momento del N.9: l’allevamento Mil-R-Mor, di proprietà di Bob Miller, negli Stati Uniti. Come già detto, questo articolo è scritto sulla base di informazioni già note a HI, in modo che la sorpresa per Miller arrivi solo alla pubblicazione di questo numero! Il mese prossimo ci sarà l’intervista a Mil-R-Mor, mentre su questo numero trovate l’intervista alla Pine-Tree, il N.10.

Questa Stormatic (foto) ha prodotto 138.630 kg Giovani figlie di Elevation, Astronaut e Bootmaker seguono le sue orme!

Davvero notevole: una mandria di 150 vacche Holstein con 25 figlie di Paclamar Astronaut, Paclamar Bootmaker e Round Oak Rag Rag Apple Elevation! E: altre loro figlie sono in arrivo. Nel frattempo, stanno entrando in produzione le prime primipare di Pawnee Farm Arlinda Chief: “Primipare fantastiche,” racconta l’allevatore Blake Hansen (40), della Hansen Dairy, in Iowa, che ora utilizza anche Blackstar e Sexation. Sì, stiamo scrivendo nel 2019, ma queste leggende sono nate 45 anni fa, o prima. Perché Blake usa questi tori?

Intriguing Sires - Mayflower & Ilvolo & Baldur

Mayflower è un figlio di Snowman alto a produzioni, ora +2591 a latte, -0,14% di grasso e +0,00% di proteine con 0.93 a tipo. Sua madre, Roylane Socra Mira EX-91, è la sorella piena di Robust. “Mayflower è stato un enorme riproduttore a produzioni dai suoi primi giorni da genomico fino a quando non è diventato provato, oggi con migliaia di figlie i...

Focus on... Popolari

Sono i favoriti dei produttori di latte convenzionali interessati alla selezione. Tori che non danno il tono ai grandi centri di FA internazionali, ma piuttosto alle organizzazioni più piccole del settore. Tuttavia, ciò non rende questi bestseller meno interessanti. Ecco quattro esempi di riproduttori che meritano assolutamente di essere riconosciu...

BullTalk - Aprile 2019

È il riproduttore più alto a tipo disponibile della Francia: ben +4.7! Inoltre… per quanto riguarda il fitness, è quasi perfetto. E a questo aggiungete i suoi dati leggermente positivi per latte e titoli… tutto questo fa del toro francese Mewald di Genes Diffusion un toro a tipo veramente interessante. Ovviamente, non è certo caduto dal cielo: sua...

Synergy Passion e Piper: Riportano la linea Lou Etta sotto i riflettori

Con tori come Leadman, Lord Lily e Novalis, la famiglia Lou Etta per decenni ha esercitato una notevole influenza sulla selezione dei tori di FA. Oggi questa famiglia continua ad avere un impatto sulla selezione moderna attraverso le sorelle piene Passion e Piper, che sono all’origine di tori come AltaParquet e Progenesis Pyramid.

Skychief Finesse: potente vacca di fondazione con 26 figlie Excellent

Penn-Gate Skychief Finesse era una vacca potente, dal profondo costato che ha dimostrato di essere una grande razzatrice. Ad oggi sono ben 26 le sue figlie EX. Finesse ha avuto anche un figlio con Durham di grande successo: Penn-Gate Finest. Ecco una retrospettiva dedicata ad una delle famiglie di vacche più potenti della razza e alla sua notevole capacità di trasmettere costantemente il proprio tipo.

Cow Country 2 - Aprile 2019

JK DG Esmeralda EX-90 è speciale sulla carta come lo è dal vivo. Innanzitutto è il risultato dell’incrocio speciale Doorman-Goldwyn-Shottle, mentre dal lato materno risale all‘impressionante famiglia della due volte Vacca Francese dell‘Anno Amaranthe. Il suo allevatore Jan Kolff (JK Eder) e Diamond Genetics erano rimasti colpiti dalla madre di Esme...

Cow Country - Aprile 2019

La famiglia Jonsson di Stöde, in Svezia, ha nella loro Wilhelmine, che compie nove anni il mese prossimo, una campionessa internazionale per produzione? Forse no. Tuttavia, è certo che i suoi successi per produzione saranno ammirati in tutto il mondo. In sei anni di produzione, la figlia quasi interamente bianca del toro tedesco Truman (Throne-Lee)...

Beef-on-Dairy: varie razze da carne hanno un loro proprio programma di selezione

Nel numero di febbraio di HI (pagg. 10-11) siete venuti a conoscenza del fenomeno Beef-on-Dairy: l’uso di tori da carne su vacche da latte. Come risultato dell’uso estensivo di seme sessato in molti importanti paesi Holstein, questa è una pratica in aumento. In questo articolo, prenderemo in considerazione una serie di programmi di selezione sviluppati per selezionare i migliori tori da carne per raggiungere questo obiettivo finale. E avrete una panoramica dei tori di varie razze da carne raccomandati per le vacche da latte dai Centri FA. Perché anche con Beef-on-Dairy le cose stanno così: non usate “un toro qualsiasi “… anche in questo caso i tori migliori portano chiaramente a risultati migliori.

Management: modi naturali per prevenire le malattie

La resistenza agli antibiotici e la riduzione della quantità di antibiotici utilizzati nella produzione animale sono un argomento di cui tutti gli allevatori hanno sentito parlare più e più volte nel corso dell’ultimo decennio. Naturalmente, da un punto di vista genetico la selezione per i caratteri salute ha frenato la tendenza al ribasso nelle prestazioni dei caratteri salute della vacca da latte, e ora stiamo vedendo un generale miglioramento nella resistenza alle malattie... ma, quali opzioni di gestione esistono come alternativa all’uso degli antibiotici?